3 sistemi top per pulire e lucidare il tuo anello in oro o argento

Se hai un anello in oro o argento, ma anche in altri metalli meno preziosi come il platino, è importante tenerlo pulito e bello lucido per farlo sembrare appena acquistato. Ecco allora per te in esclusiva i 3 migliori sistemi per pulirlo.

Pasta fai da te

Un sistema ottimo per pulire il tuo anello preferito è quello di realizzare una pasta leggermente abrasiva con gli ingredienti che hai in casa. ti è sufficiente mischiare un po’ di bicarbonato di sodio a dell’aceto di vino bianco fino a creare una schiuma densa. Passa il composto sul tuo anello, aiutandoti con un panno in cotone o microfibra. Strofina per bene fino a quando non viene via tutto lo sporco. Se il tuo anello ha dei decori e dei punti difficili da raggiungere, puoi sempre aiutarti con un vecchio spazzolino da denti. Il bicarbonato, si sa, è un ottimo alleato per le pulizie e è utilissimo anche per pulire i metalli preziosi.

Succo di limone

Oltre all’aceto, per pulire i tuoi anelli puoi usare un altro prodotto che è molto acido e perciò ha il potere di sciogliere lo sporco accumulato sull’oro o sull’argento. spremi un limone e grattugia anche un po’ di bucci a e immergici il tuo anello per un paio di ore. Dopo il bagno, passa bene la superficie con un panno per pulire a fondo.

Prodotti specifici

Puoi utilizzare anche dei prodotti specifici studiati apposta per lucidare oro e argento. Li trovi facilmente in un qualsiasi supermercato a un prezzo conveniente. Passa la pasta con una pezza o anche un pezzo di una vecchia maglietta in cotone sul tuo anello e vedrai che viene via una patina scura: si tratta di tutto lo sporco accumulato sul tuo anello. Continua a strofinare fino a quando non sei soddisfatta del risultato e passa la pezza pulita per l’ultima volta prima di indossare il tuo anello preferito.

Altri dettagli e informazioni sono sul sito web www.anellipandora.it .