Illuminazione per serre e ambienti di coltivazione indoor

La coltivazione indoor, come sappiamo, consiste nella semina e successivo sviluppo di piante in un ambiente chiuso e artificiale, che riproduce comunque le condizioni esterne e favorisce una crescita rapida e completa di qualsiasi tipo di pianta. È indicato per le piante aromatiche, per la canapa, per creare un piccolo orto, per le piante fiorite e così via.

 

Per coltivare con questa tecnica occorre disporre dell’apposita struttura, costituita da una sorta di scaffale metallico chiuso da un materiale riflettente, che, pur non offrendo alcuna vista all’esterno, permette internamente alle piante di usufruire di un microclima ideale.

 

Per raggiungere ottimi risultati non è necessario possedere competenze particolari, ma semplicemente rispettare alcune regole fondamentali che riguardano la temperatura e la luce. Infatti, sia il calore che il grado di umidità e l’illuminazione non sono costanti, ma variano durante le diverse fasi di crescita e sviluppo delle piantine.

 

Un riguardo particolare deve inoltre essere riservato all’illuminazione, la quale deve riprodurre perfettamente la luce naturale, e modificarsi nel corso della vita di una pianta. Questo perché lo spettro della luce solare è molto ampio, e una pianta può usufruire di ciò che più le occorre per crescere, fiorire e produrre frutti.

 

I sistemi di illuminazione kit completi permettono di regolare l’intensità della luce grazie alla presenza di lampade apposite e di riflettori progettati appositamente per questo tipo di coltivazione.

 

Perché è importante la luce nella coltivazione indoor

 

La coltivazione indoor, come si è detto, intende riprodurre un ambiente ideale per la crescita delle piante, in uno spazio ristretto e privo di luce naturale. Per questo è importantissimo curare con attenzione il sistema di illuminazione, che deve sostituire in tutto e per tutto i raggi del sole.

 

Si può quindi sostituire il sistema di illuminazione durante la crescita della pianta, oppure utilizzare un tipo di lampada ad ampio spettro, che può fornire una luce di colore e temperatura diversa nel corso della crescita della pianta.

 

È indispensabile prestare attenzione al ciclo giorno / notte, che inizialmente deve essere costituito da poche ore al buio, di solito non più di sei, mentre quando la pianta arriva in fase di fioritura, si può fissare un ciclo di dodici ore alternate tra buio e luce.

 

Il periodo di buio non dovrebbe mai essere  interrotto da infiltrazioni di luce o da accensioni occasionali, poiché potrebbero provocare problemi al ciclo di vita della pianta. Diversamente, un breve momento di assenza di luce durante la fase giorno non comporta alcun problema.

 

 

 

 

 

Il colore della luce durante la crescita della pianta

 

Anche il colore della luce dovrebbe modificarsi nel corso della vita della pianta, da un bianco iniziale fino ad un arancio / rosso quando arriva il momento della fioritura. Anche in questo caso si può ricorrere a luce apposite che possono fornire colorazioni e temperature diverse, permettendo quindi di essere utilizzate durante tutte le fasi di crescita.

 

La scelta di un kit di illuminazione ideale è quindi da considerarsi di fondamentale importanza per chiunque desideri iniziare la coltivazione indoor.