Rete per materasso: come trovare quella che fa per voi

Oggi in commercio si trovano diverse proposte per le reti per materassi per scegliere quella che meglio risponde alle vostre specifiche esigenze. Potete trovare reti che si differenziano per diversi materiali e qualità. Per farla breve, una rete è classificabile in base a: struttura, rigidità e tipo di doghe.

Nel momento in cui siete alle prese con la scelta del materasso migliore, la tipologia dog fa sicuramente la differenza. Esistono doghe fisse oppure regolabili ma anche reti in metallo oppure ortopediche. Per quanto riguarda il supporto metallico, era più utilizzato in passato mentre oggi si preferisce di gran lunga una rete con le doghe. Le ragioni di tale preferenza sono molte ed evidenti. Infatti, una rete metallica perde le sue caratteristiche con il passare del tempo e può essere fastidiosa perché permette una serie di cigolii e rumori ad ogni minimo movimento del corpo.

Il piano di appoggio in legno è costituito da listelli realizzati con questo materiale che possono essere diversi per quanto riguarda la loro larghezza e la distanza tra uno e l’altro. In generale, si può dire che più le doghe in legno sono larghe, Più sarà rigida la rete del materasso. Cosa succede perché una tipologia come questa vi offre un maggiore sostegno al peso del corpo. Al contrario, più le doghe in legno sono strette E numerose, migliore sarà la durezza. Risulta quindi essere una rete più morbida e flessibile, ideale se non amate un sostegno particolarmente rigido.

Quando prendete in considerazione le varie caratteristiche per scegliere la rete per materasso ideale per voi, spendere un po’ di tempo anche per valutare la possibilità di avere doghe regolabili. Nel qual caso scegliate un supporto con doghe fisse, vi ritrovate con un prodotto che costa meno. La differenza con una rete in doghe regolabili non riguarda solo il prezzo ma è più durevole e adattabile alle vostre esigenze.

Insomma, non è così facile come potrebbe sembrare scegliere la rete del materasso ideale, tenendo presente che dovete combinarla anche con il materasso stesso.