Turismo storico a L’Aquila, tra modernità e tradizione

La città de L’Aquila è una delle perle del nostro territorio e richiama ogni anno migliaia di turisti, che decidono di trascorrere anche solo pochi giorni a scoprirne le tante risorse e particolarità.

Apprezzare tutto ciò che L’Aquila ha da offrire può non essere semplice in poco tempo, ma per godere del turismo storico ci si potrà concentrare su alcuni punti davvero interessanti e su strutture che raccontano aneddoti che non saranno facilmente dimenticabili.

L’Aquila, tra fontane e Basiliche

Una delle attrazioni storiche di L’Aquila è sicuramente la Fontana delle 99 cannelle, un’opera che è stata fatta risalire al 1200 e che è ancora oggi davvero imponente e spettacolare. Essa presenta 93 maschere, e 6 cannelle, dalle quali sgorga l’acqua, a simboleggiare i novantanove castelli che hanno contribuito alla fondazione della città.

Anche la Basilica di Santa Maria di Collemaggio risale al 1200 ed è un punto importante da visitare non solo perché contiene le spoglie del Papa Celestino V ma anche per la sua bellezza, sia  a livello della parte esteriore sia al suo interno.

Bellissimo e molto suggestivo il gioco di prospettive e colori della sua pavimentazione.

Per approfondimenti sul tema dei borghi storici vi rimandiamo il sito della iRebuilding SRLS, società specializzata in pratiche edilizie e alla riqualificazione di immobili storici Abruzzo.