5 soluzioni low cost, bio e fai da te per le pulizie di casa

Succo di limone

Usa il succo di limone per le pulizie poiché ha un buon profumo e aiuta a combattere lo sporco, infatti la maggior parte dei detersivi professionali usati dalle imprese di pulizie sono a base di limone.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio può essere usato in molti modi in casa e torna utile anche per le operazioni di pulizia. La reazione chimica che viene a crearsi quando mischi il bicarbonato a un acido, come il succo di limone o l’aceto, è ottima per pulire anche lo sporco più ostinato, come il grasso incrostato presente dentro il forno.

Fogli di giornale

La carta dei giornali vecchi è sempre utile in casa quando devi lavare le finestre. Se no vuoi che il tuo lavoro sia rovinato dagli aloni lasciati dalle goccioline di acqua che si asciugano, usa i fogli dei giornali: passali sulla superfice dopo averla lavata e vedrai che l’acqua in eccesso viene attirata subito.

Aceto bianco

Usa l’aceto di vino bianco o di mele per le pulizie di casa. Si tratta di un ingrediente che puoi aggiungere a diverse soluzioni per le pulizie: mischia aceto bianco, bicarbonato e acqua calda per creare una soluzione sgrassante multiuso da versare in n falcone spari. L’aceto, infatti, ha un grande potere di sciogliere il grasso, oltre a combattere i cattivi odori, perciò perfetto anche per la pulizia del frigo dove non è consigliato adoperare dei prodotti con sostanze chimiche dato che vi sono degli alimenti.

Sale

Anche il sale ha diversi utilizzi per le pulizie domestiche e di certo questo lo hai sempre in casa disponibile all’uso. Per esempio, puoi mettere del sale fino da cucina su mezzo limone e strofinare i taglieri in legno per una pulizia molto profondo. Oppure, versa del sale grosso nello scarico intasato e poi dell’aceto rosso per togliere il blocco in un attimo senza alcun fatica.

Pe far intervenire una ditta professionale, prenota dal sito web impresedipulizieroma.info .