I 3 stili più moderni per la tua cucina

Industrial

Le cucine moderne sono perfette per ricreare lo stile industriale. Se ami questo stile, fai attenzione ai dettagli che vanno curati nel migliore dei modi. Un ruolo molto importante lo riveste l’illuminazione perciò scegli con cura dei lampadari in perfetto stile industriale che oggi sono molto in voga perciò non sono difficili da trovare. Scegli dei colori basic, maglio se accosti al classico bianco il nero così da creare un effetto un po’ optical. Anche le ante con le vetrinette sono indicate per questo stile che è molto rigoroso e piuttosto carente di vezzi e suppellettili.

Nordico

Lo stile nordico è quello che oggi va per la maggiore e lo si trova moltissime volte nelle riviste del settore perché ha diversi vantaggi che non devi sottovalutare. Dopo l’arrivo di una grande catena di mobili nordica, questo stile è entrato di diritto nei top 3 e se lo ami quello che devi fare è puntare sul bianco. Scegli forme pulite, cioè sportelli lineari senza decori né maniglie al fine di avere una superfice continua che inganna l’occhio facendo credere che lo spazio disponibile sia maggiore. I mobili sono multifunzionali e molte cose sono appese grazie a ganci e appendini. Lo stile noemico predilige il bianco che deve essere anche riportato sul pavimento, possibilmente di legno sbiancato. Oggi ci son odei sistemi per avere lo stesso effetto senza però usare il legno ma con il laminato.

Etnico

Se ami lo stile etnico, puoi benissimo riproporlo grazie alle cucine moderne; quello che ti serve è una mobilia dal colore basic possibilmente scuro. Di seguito, puoi decorare con i suppellettili ei dettagli che più ami, oltre che ai tessili che sono proprio quelli a fare al differenza: tende, tovaglie, runner, cuscini etc.. L’desiale sarebbe avere dei pezzi originali dall’africa, la Messico, dal Tibet, dalla Tailandia o da qualsiasi altro posto che ti piaccia. Quello da no fare assolutamente è il miscuglio di stili, perché non puoi mettere le bandiere da preghiera tibetane e il piatto con la zebra dello Zimbabwe.