Salsa cubana: dove nasce e quali caratteristiche ha

Per scoprire qualcosa di più sulla salsa cubana della scuola di danza Milano come per esempio dove e nato e quali sono le sue caratteristiche peculiari, è sufficiente leggere questa brevissima guida.

Dove nasce la salsa cubana

Un po’ come capita per tanti altri stili di ballo, anche la salsa cubana della sua nascita nelle strade di New York intorno agli anni 60. Infatti questa la culla dove viene definito lo stile che vede però la luce nei paesi caraibici tra le popolazioni ispaniche e africane, le più povere ed emarginate. Gli immigrati latini da Cuba e Portorico che abitano nei quartieri più emarginati di New York, tengono strette le loro radici ballando la salsa cubana che oggi si ritrova anche alla scuola di danza Milano.

In un momento successivo, il genere di ballo e anche musica salsa cubana si diffonde E viene contaminato grazie a nuove ispirazioni, diventando una bandiera di tutti i popoli latini. Nascosi altri generi di ballo come la timba e il salsa merengue.

Le caratteristiche del ballo

La salsa cubana ballo di coppia che si danza sullo stesso genere musicale. Ci sono diversi stili e scuole differenti come la salsa cubana e quella portoricana. Sebbene sia un ballo che lascia spazio all’ improvvisazione, la danza si compone grazie a movimenti codificati e bene precisi. Uno degli elementi principali la pausa; si tratta di una pausa sul quarto tempo del ritmo. Questo significa che I passi dopo ogni tre non vengono eseguiti. Tuttavia, non è una regola fissa poiché ci sono varianti in base allo stile e alla scuola dei ballerini.

Sebbene si utilizzano ai movimenti regolari, non è presente una coreografia prestabilita ma ci si basa sull’improvvisazione. Infatti, I ballerini danno libero sfogo alla fantasia per costruire il passo seguendo il ritmo del brano. Per quanto riguarda la tecnica, la posizione di partenza è sempre un abbraccio frontale asimmetrico depresso abbandonata non appena inizia la musica. In termini tecnici, si parla di una postura a coppia aperta.