Stupefacente: le 3 migliori tecnologie delle caldaie di ultima generazione

Le caldaie di ultimissima generazione hanno delle tecnologie all’avanguardia che sono in grado di ridurre i nostri consumi di gas e rendere la bolletta più leggera. Inoltre, si tratta di soluzioni meno inquinanti non solo perché usano minore combustibile ma perché emettono minori gas nell’aria. Vediamo subito di capire quali sono le tecnologie più avanzate dei prodotti proposti dalla ditta di installazione e assistenza Baxi a Bergamo per saperne di più.

Che cos’è la pre miscelazione del gas

Prima che il gas venga inviato al bruciatore per produrre acqua calda sanitaria, la calida di ultima generazione aggiunge una piccola quantità di semplicissima aria prelevata da fuori. Si tratta di una quantità che non compromette la produzione di calore. “Allungare” il gas con aria ha l’unico effetto di ridurre il consumo così la bolletta di fine periodo pesa meno rispetto a prima.

Come funziona la tecnologia a condensazione

Le caldaie a condensazione hanno un funzionamento simile a quello delle tradizionali per alcuni tratti. infatti, il gas combustibile viene inviato al bruciatore per generare calore però si producono anche prodotti di scarto. Si tratta dei fumi che trasportano con sé parte del calore generato e lo trasportano nella canna fumaria. I caldi fumi rappresentano uno spreco che le tecnologie più innovative hanno ridotto. Le caldaie della ditta di installazione e assistenza Baxi a Bergamo sono in grado di trattenere i caldi fumi nella canna fumaria e condensarli per recuperare una parte del calore che altrimenti andrebbe sprecato. In poche parole, con la stessa quantità di gas, la caldaia a condensazione produce più calore.

In che cosa consiste l’autoregolazione termica

Il tecnico della manutenzione e assistenza Baxi a Bergamo spesso regola la temperatura delle vecchie caldaie per evitare sprechi e costi troppo alti. Le caldaie di ultima generazione lo fanno in automatico perché hanno un sistema di autoregolazione termica. In abse alla temperatura esterna, regola quella dell’acqua passando dai 60° C tipici della stagione fredda e massimo 40° C durante le belle giornate.