Produrre acqua calda sanitaria in maniera innovativa: ora è possibile

Oggi esistono dei sistemi innovativi per la produzione di acqua calda sanitaria che hanno mandato in pensione le vecchie caldaie tradizionali. Il tecnico della installazione e assistenza caldaie a Roma sostituisce quelle a condensazione, la tecnologia più efficiente per la produzione di con soluzioni di ultima generazione con tecnologie come quelle elencate di seguito.

  1. La pre miscelazione del

    gas

Prima che il gas venga inviato al bruciatore, le caldaie di ultima generazione addizionano della semplice aria. Questa quantità aggiunta non compromette la produzione di calore che resta immutata. L’unico effetto riguarda invece il consumo che diventa finalmente più basso essendo ridurre la bolletta del gas che viene evitata nella bussola della posta fine periodo.

  1. L’autoregolazione termica

Le caldaie di ultima generazione hanno anche un sistema di auto regolazione della temperatura dell’acqua prodotta. Nelle normali caldaie tradizionali, la temperatura va regolata manualmente da estate a inverno passando da 40° centigradi a un massimo di 60° centigradi. Alcuni si dimenticavo di farlo e consumano sacco di gas anche durante la stagione estiva senza avere vantaggi economici ma mantenendo la bolletta del gas piuttosto alta. Le caldaie 2.0 imposta la temperatura in base a quanto fa caldo o freddo all’esterno garantendo un netto risparmio in bolletta, la quale diventerà finalmente più leggera rispetto prima.

  1. La tecnologia a condensazione

Il tecnico della installazione e assistenza caldaie a Roma sostituisce le caldaie tradizionali con quelle a condensazione, la tecnologia più efficiente per la produzione di acqua calda sanitaria. Le caldaie a condensazione hanno un funzionamento particolare che garantisce un risparmio in bolletta del gas anche del 25%. Prima che i fumi prodotti durante la combustione trasportino parte del calore fuori dalla canna fumaria, la caldaia li blocca e li condensa recuperando parte del calore prodotto. Si tratta di soluzioni che eliminano questo spreco e riescono a funzionare con una minore quantità di gas consumato che si traduce in un importo più leggero fatturato in bolletta dalla compagnia fornitrice.