Tutto quello che non deve mai finire nello scarico per non avere problemi

  1. Colle e vernici. Prodotti che contengono elementi tossici non devono mai finire nello scarico ma portati presso i centri di raccolta specializzati. La tossicità di certi elementi potrebbe uccide i batteri che purificano parte dell’acqua presente nel pozzo nero.
  2. Residui di cibo. Il cibo avanzato non andrebbe mai buttato nel lavandino perché potrebbe ostruire i tubi. È meglio munire il lavello di uno di quei tappi a filtro che blocca ogni pezzettino di cibo.
  3. Prodotti per la pulizia. I normali prodotti per la pulizia contengono sostanze chimiche che potrebbero alterare il delicato equilibrio batterico dentro il pozzo nero. Sarebbe più opportuno utilizzare dei prodotti biologici e biocompatibili.
  4. Carta igienica. La carata igienica, pare strano, non dovrebbe finire giù nel wc poiché va a riempire il pozzo nero. Una soluzione può essere quella di buttarla in un cestino apposita oppure passare alla carata igienica bio solubile.
  5. I capelli vanno raccolti e gettati nella spazzatura altrimenti nel tubo creano un terribile groviglio che si toglie solo con l’intervento di una ditta di spurgo fognature Roma
  6. Quando si pulisce per terra poi non si deve buttare la spazzatura nel wc ma nelle immondizie, secondo le regole sulla raccolta differenziata del comune.
  7. Oli e grassi. tuti gli oli e i grassi derivati dalla cottura non vanno mai buttati nel lavello poiché questi si potrebbero solidificare, in particolar modo se l’impianto è di quelli vecchi in metallo, creando un’ostruzione.
  8. Animaletti morti. Molti sono soliti gettare il classico pesciolino rosso morto giù nel wc ma la carcassa in putrefazione dentro il pozzo nero potrebbe creare dei problemi ai batteri che digeriscono l’acqua di scarico.
  9. Cotone e dischetti per il trucco. Si tratta di oggetti estranei che vanno buttai in un cestino altrimenti vanno a creare problemi tanto da dover chiamare al più presto la ditta di spurgo fognature Roma.
  10. Pannolini e assorbenti. Presidi medico – sanitari come pannolini, assorbenti, pannoloni per anziani, presentivi etc. vanno gettati nell’immondizia e mai nel wc altrimenti riempiono più velocemente il pozzo nero, richiedendo con maggiore frequenza un intervento di spurgo fognature Roma.