3 utilissimi consigli per evitare di aver a che fare con un’infestazione di topi

Ordinare i rifiuti

La prima cosa da fare per evitare di avere a che fare coni topi, è imparare a tenere ben in ordine la spazzatura l’immondizia e i rifiuti. oltre a dividere i rifiuti in base al loro tipo, è importantissimo che tutto sia ben sigilliamo dentro il sacco, chiudendolo sempre con cura per evitare che insetti, principale fonte di cibo per i topi, riescano a raggiugere la spazzatura. Inoltre, mentre si arrende che il sacco sia pieno per esser portato giù in strada nel cassonetto, la spazzatura va ben chiusa in un bidone. Infine, sarebbe opportuno evitare di lasciare la spazzatura in strada abbandonata ma andrebbe sempre messa dentro il bidone che va anch’esso ben chiuso, anche se no sempre è possibile a causa di disservizi nel sistema di raccolta.

Pulire la casa

Per evitare di dover chiamare la derattizzazione Roma è bene creare un ambiente sfavorevole ai roditori che amano il caldo e l’umidità. Per tale ragione, la casa va sempre pulita a fondo con prodotti specifici per togliere lo sporco. Ogni mattina al casa va arieggiata aprendo le finestre per almeno 10 minuti affinché l’aria venga cambiata e l’umidità in eccesso che si è creata durante la notte esca. È un’operazione da fare anche in inverno anche se entra un po’ di freddo da fuori ma è nulla confronto di avere a che fare con una colona di roditori che gira per casa, anche pericolosa per via della trasmissione di malattie.

Tenere ordinato il giardino

Per la derattizzazione Roma è anche utilissimo avere il giardino e il verde fuori di casa curato e senza amassi di ingombranti e altri oggetti da buttare che possono essere un ottimo nascondiglio per i roditori. I topi spesso fanno la tana nella terra e perciò un giardino dismesso può esser perfetto per loro dove scavare e stabilirsi. Inoltre, in giardino si possono piantare delle piante che hanno un odore sgradevole per i topi e tutti gli altri roditori che hanno un carattere infestante.