Cosa sono le ciglia magnetiche

Le ciglia magnetiche sono degli accessori utili per chi vuole infoltire le proprie ciglia e avere uno sguardo assolutamente… magnetico! Negli ultimi anni le donne sono molto attratte dalle ciglia finte, proprio perché rappresentano un’ottima estenzione di quelle naturali. Vediamo come funzionano e come sono fatte.

L’effetto è simile a quello naturale, con la differenza però che sono più lunghe e folte. Si tratta in definitiva di una peluria sintetica che è stata sviluppata su un nastrino semi-rigido munito di un magnete leggerissimo.

Su ogni occhio quindi ci sono due fila di ciglia e ognuna ha un magnete. Con questa tecnologia è possibile evitare di applicare sull’occhio sostanze dannose, come le colle per esempio. Per realizzarle è stato utilizzato unicamente un materiale sintetico, che è possibile applicare sull’occhio fino a 50 volte. Se tenete le ciglia magnetiche con la dovuta cura, probabilmente possono durare anche molto di più.

Per quanto riguarda l’applicazione è davvero molto semplice. Potete metterle sia sulle ciglia senza nulla sia truccate. Se però le vostre ciglia naturali sono chiare, allora il consiglio è di dare una passata di mascara nero per evitare di averle di due colori differenti. Dopo dovete prendere le due metà di ciglia per un occhio. Posizionatene una sopra la rima superiore e una nella rima inferiore. Le due parti aderiscono tra di loro e inglobano le ciglianaturali, unendosi in modo meccanico. Sappiate che, se decidete di potenziare ancora l’effetto delle ciglia magnetiche (io credo non ci sia assolutamente bisogno di farlo), potete usarci sopra il mascara. L’accessorio però si sciuperà prima e dovrete anche ricordarvi di pulirlo ogni volta.

Metterle è semplice ma lo è anche toglierle. Dovete afferrare le punte con indice e pollice, muovere le dita strofinando leggermente ed ecco che si sfilano.

Visto che questo genere di accessorio di solito non si usa sempre ma in occasioni speciali, è chiaro che possono durarvi tantissimo. Se le usate tutti i giorni entro un paio di mesi al massimo non saranno più buone. Se le usate invece un paio di volte al mese, potrebbero durarvi anche due anni. Tutto sta nell’uso che ne fate. Il primo paio magari non durerà tantissimo perché ci farete soprattutto tanta pratica ma, una volta imparato, dureranno di più.