I più potenti antiossidanti in natura sono sostanze benefiche

Gli antiossidanti naturali sono sostanze benefiche, che aiutano a contrastare l’azione dei radicali liberi e a mantenere i tessuti sani, prevenendo le reazioni ossidative. Ecco quali alimenti contengono più antiossidanti: il kiwi, dall’azione antiossidante, antivirale e regolarizzante dell’intestino, il kiwi è un concentrato di benessere. La sua polpa è ricca di polifenoli, che aiutano a prevenire le patologie degenerative, come il morbo di Parkinson e l’Alzheimer.

Tra i più diffusi, poi, c’e’ il te’ verde. I benefici per la salute che possono derivare dal consumo regolare di tè verde, straordinariamente ricco di polifenoli, bioflavonoidi, acido clorogenico, tannini e catechine, sono molti. I suoi effetti benefici derivano sostanzialmente dalla sua capacità di contrastare i radicali liberi, rafforzare le difese antiossidanti e ridurre il danno a carico delle cellule. Una tazza al giorno di tè verde aiuta a: stimolare il sistema immunitario; inibire la formazione di coaguli nel sangue; remineralizzare le ossa;tonificare la pelle; rinforzare i capelli; facilitare la digestione; ridurre l’assorbimento degli zuccheri; bruciare i grassi; abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. Pare anche che il consumo di tè verde aiuti a inibire la crescita di cellule cancerose, e rallentare lo sviluppo di aterosclerosi e patologie coronariche.

Frutto autunnale dalle eccezionali proprietà benefiche, il melograno ha un alto contenuto di vitamina A, B, C, E e K, flavonoidi dall’azione antinfiammatoria e gastroprotettiva, tannini, potassio, manganese, zinco, rame, fosforo, fibre e acido ellagico che protegge l’organismo dai radicali liberi. I mirtilli, specialmente quelli selvatici, sono prodigiosi antiossidanti, ricchi di vitamina A, C, B1, B2 e B3, tannini, flavonoidi, antocianine, calcio, fosforo, ferro, sodio e potassio. Un consumo regolare di mirtilli aiuta a: contrastare la formazione e l’azione dei radicali liberi; rallentare l’invecchiamento cellulare; contrastare la fragilità capillare; migliorare la vista; inibire la formazione di placche nei vasi sanguigni; prevenire patologie cardiovascolari e metaboliche. Piccoli frutti di colore blu dalle spiccate proprietà antiossidanti, dimagranti, antinfiammatorie e antitumorali, le bacche di açai sono ricche di antocianine, vitamine, proteine, acidi grassi, fibre e minerali. Analogamente ai mirtilli, contribuiscono a rallentare i processi di invecchiamento precoce delle cellule, contrastando l’attività dei radicali liberi.

Preziosa fonte di vitamina C, le carote aiutano a proteggere la pelle dai raggi solari, migliorano la circolazione sanguigna e fanno bene alla vista. Frutto tropicale dalla polpa morbida e gustosa ancora poco conosciuto in Italia, la graviola possiede straordinarie proprietà antiossidanti grazie all’alto contenuto di citotossine, che inibiscono la crescita delle cellule tumorali. Perfetti sia crudi che cotti, i pomodori sono ricchi di licopene, un potentissimo antiossidante che favorisce l’abbassamento del colesterolo nel sangue e aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari e gli ictus ischemici. Tra gli alimenti più ricchi di antiossidanti, le bacche di Goji concorrono a rallentare il processo di invecchiamento, migliorano lo stato di salute generale e donano una piacevole sensazione di benessere.