Organizzare traslochi: 3 consigli pratici su come smontare i mobili

Procurare il materiale e curare la sicurezza

Quando sei alle prese con la fase dello smontaggio dei mobili, come prima cosa, procurati tutto quello che può esserti utili, iniziando da una cassetta degli attrezzi ben fornita. Sarebbe utile anche una scala se devi raggiugere dei mobili molto alti. Ricorda che un avvitatore elettrico o un trapano sono perfetti per velocizzare il lavoro di svitare le viti, perciò verifica che questi siano carichi. Infine, lavora in piena sicurezza indossando almeno le scarpe da ginnastica: molti iniziano lavori come lo smontaggio dei mobili in ciabatte con il rischio che un pezzo del mobile cada e vada a finire sul piede, infortunandolo. Anche i guanti possono essere utili a chi svolge certe operazioni. Meglio avere anche dei cartoni o delle coperte vecchie da mettere per terra per evitare di rovinare il pavimento con la caduta accidentale di attrezzi e parti del mobile.

Chiedere una mano

Invece di iniziare dei lavori come lo smontaggio dei mobili da soli, sarebbe meglio chiedere una mano a un amico o un parente, in particolare per trattare i mobili più grandi senza disagi. Puoi anche chiedere algia esperti dei traslochi di affiancarti in queste delicate operazioni. Grazie alla loro pluriennale esperienza, puoi anche richiedere modifiche del mobilio perché questo si adattai alla perfezione agli spazi della nuova casa.

Smontare con criterio

Meglio sapere come smontare un mobile con un certo criterio onde evitare confusione della fase del rimontaggio. Inizia scattando fotografie o facendo uno schizzo su carta per ricordarti come era montato il mobile, inizia togliendo ante, cassetti e poi mensole. Man a mano che togli pezzi come viti e meccanismi vari, mettili in un contenitore separato per non perderli o mischiarli con altri. Scrivi con un pezzo di carta attaccato con un po’ di scotch su ogni parte dove andava messo, come per esempio anta superiore sinistra, base centrale, etc.

Per prenotare subito l’intervento degli esperti, clicca qui www.traslochi-trento.it