Perché rimuovere l’amianto ? I rischi dell’amianto e come si rimuove

Quali sono i rischi dell’amianto e perché è vietato

L’amianto è un materiale che è stato brevettato all’inizio dello scorso secolo ed è stato largamente utilizzato soprattutto nel campo dell’edilizia. I motivi del suo grande successo sono legati alale sue caratteristiche; si tratta di un materiale, quello di tipo compatto detto eternit in primis, che ha la capacità di bloccare lo scambio termico e perciò era perfetto per isolare da questo punto di vista. Infatti, spesso l’eternit è presente nei tetti. Altra caratteristica è la sua grande resistenza: si è visto che l’eternit è in grado di durare a lungo nel tempo senza subire problemi per via di urti, sollecitazioni e anche agenti atmosferici come pioggia, umidità e vento. Infine, l’amianto è anche isolante dal punto di vista termico perché è fono assorbente.

Il problema è che l’amianto è composto di fibre che si sono rilevate cancerogene. Solo nel 1992 è diventato vietato l’uso dell’amianto ed è, invece, obbligatorio smaltire amianto a Brescia. Queste operazioni devono sempre essere eseguite da una ditta iscritta all’albo in possesso di tutte le certificazioni volute dal caso. L’amianto, di qualunque tipo sia, può liberare dei minuscoli filamenti che si disperdono nell’aria e vengono inalati. Una volta che sono stati respirate, queste fibre si depositano nei polmoni e possono dare origine a delle patologie molto serie come, per esempio, il tumore ai polmoni e il mesotelioma, tutti e due con grandi probabilità di un esito letale. Le fibre di amianto sono responsabili di moltissimi tumori perché in passato non si conosceva la sua pericolosità e non vi era nessun tipo di protezione durante la sua lavorazione, nemmeno una mascherina sul naso.

Come si rimuove l’amianto

Per smaltire amianto a Brescia esistono tre tipi di soluzioni che sono attuate solo dalle ditte autorizzate al trattamento di questi materiali pericolosi. Il primo sistema per smaltire amianto a Brescia è l’incapsulamento che prevede l’uso di prodotti specifici che vanno a creare una pellicola sul materiale pericoloso. Si tratta di schiume e di gel che vanno a inglobale le fibre che così non possono più essere disperse nell’ambiente.

Si utilizza questo sistema dove non è possibile rimuovere il materiale ma deve essere poi prevista una fase di controllo e monitoraggio per verificare la tenuta dei prodotti che comunque sono appositi perciò resistono a lungo nel tempo senza subire l’azione degli agenti atmosferici. Un secondo sistema per smaltire amianto a Brescia è il confinamento che viene utilizzato quando si trova dell’amianto tipo eternit in parti di un edificio soprattutto perciò non è possibile portarlo via. In tal caso, la ditta per smaltire amianto a Brescia provvede a realizzare una barriera per contenere il problema. I controsoffitti, le coperture dei tetti, una contro parete e barriere simili sono realizzate per confinare il materiale pericoloso. Anche in questo caso è necessario prevedere un monitoraggio. Infine vi è la rimozione vera e propria che è sempre reperibile perché azzera in rischio di dispersione; il materiale pericoloso viene rimosso da dove si trova e portato in apposite discariche autorizzate.