Quali sono i principali modelli di bici elettrica

Grazie agli incentivi attualmente disponibili per effettuarne l’acquisto, e alla sempre più diffusa abitudine ad uno stile di vita green e sostenibile, la bici elettrica rappresenta un mezzo di trasporto ormai molto diffuso, adottato da un numero sempre più ampio di persone, sia per muoversi in città, sia per organizzare gite, escursioni e brevi viaggi.

Le biciclette elettriche sono molto versatili, semplici da utilizzare e adatte a tutti, anche ai meno sportivi. Permettono di affrontare percorsi relativamente impegnativi anche a chi non è abituato e, nello stesso tempo, costituiscono un’ottima soluzione per muoversi lungo le strade della propria città agevolmente, evitando il traffico e la confusione dei mezzi pubblici.

È possibile scegliere tra diversi modelli di bici elettrica, dalle e-bike pieghevoli, ideali da portare con sè in treno o in tram, ai modelli progettati per le escursioni e la montagna, fino alle city bike, perfette per lo shopping e le commissioni di tutti i giorni.

La scelta dipende dalle proprie esigenze e consuetudini di vita e dagli obiettivi che si desidera raggiungere, ad esempio modificare le proprie abitudini per recarsi al lavoro, oppure partire per un’escursione lungo i sentieri di montagna.

Come scegliere la bicicletta elettrica ideale

Per scegliere la bicicletta elettrica più adatta, occorre valutare il tipo di percorso che si intende seguire. Se si tratta di un mezzo destinato alle commissioni quotidiane, la soluzione migliore è quella di ricorrere ad una city bike elettrica, dotata di cambio, di portapacchi e di un’autonomia di circa 45 chilometri.

Le city bike pesano poco più di 20 chilogrammi, sono comode e pratiche e permettono di percorrere tutta la città tranquillamente e in sicurezza. Usare una bici elettrica è la scelta migliore per la spesa, lo shopping e per andare in ufficio, in alternativa ai mezzi pubblici e all’automobile. Le batterie di una city bike si ricaricano rapidamente, pesano poco e garantiscono una lunga durata nel tempo.

Per chi ama le escursioni e le gite a contatto con la natura, la mountain bike elettrica permette di viaggiare senza problemi lungo sentieri e itinerari di cicloturismo, grazie ad un’autonomia di circa 50 chilometri, ad un motore potente alimentato da batterie al litio e alla presenza di un cambio a più rapporti.

Questo tipo di e-bike è ideale per chi ama il trekking e la montagna, ma al tempo stesso desidera rilassarsi e godere della bellezza del paesaggio, affidandosi al motore per i tratti più difficili e faticosi.

Quando scegliere un’e-bike pieghevole

Le bici elettriche pieghevoli sono adatte soprattutto a chi si muove in treno, poiché offrono il vantaggio del minimo ingombro, della leggerezza e della praticità. Una bici elettrica pieghevole può essere trasportata facilmente in treno e collocata sotto la scrivania o in un armadio.

Per essere piegata, questo tipo di bici richiede solo pochi minuti, senza alcuna necessità di ricorrere ad attrezzi particolari. È comunque dotata di batterie al litio, sistema di luci Led, portapacchi e presa Usb per effettuare la ricarica dello smartphone e degli altri dispositivi mobili.